A settembre verrà istituita la Casa slovena a Bruxelles

Il Ministero degli esteri sloveno istituirà con il primo settembre la Casa slovena a Bruxelles. Sarà un’unità dislocata dell’ambasciata slovena e dovrebbe aprire ufficialmente entro la fine di giugno 2020. Avrà il compito di promuovere la Slovenia, rafforzandone la sua visibilità e riconoscibilità. Le attività più intense sono previste per il semestre di presidenza slo-vena dell’UE (seconda metà del 2021). La Casa slovena avrà una sala per riunioni, uno spazio informativo-espositivo, uno spazio aggregativo, una biblioteca ed una sala di lettura e vari uffici. Il valore delle attività collegate alla Casa slovena dovrebbe essere di circa 1,34 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.