I sindaci delle Valli (tutti) con Pizzimenti per rilevare i problemi della viabilità

Dai problemi dovuti alle ripetute interruzioni dei servizi essenziali (black out elettrici o nella fornitura dell’acqua), agli interventi e le manutenzioni sulle viabilità comunali o di interesse sovracomunale, fino al necessario miglioramento dei collegamenti viari transfrontalieri.
Sono alcune delle tematiche sottoposte all’attenzione dell’assessore regionale ai trasporti e alle infrastrutture Graziano Piazzimenti che, lo scorso 3 settembre, ha incontrato nel municipio di Drenchia i sindaci delle valli del Natisone. Oltre ai primi cittadini di Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, San Pietro, Pulfero e, appunto Drenchia che promosso l’iniziativa, ha partecipato all’incontro anche il consigliere regionale Giuseppe Sibau.

I problemi evidenziati dagli amministratori locali, come accennato, hanno riguardato oltre a situazioni puntuali anche questioni che interessano tutto il comprensorio delle valli del Natisone quali la necessaria revisione della rotonda e dell’incrocio nella frazione di Azzida di San Pietro al Natisone, punto di accesso alle vallate, e la situazione della viabilità in frazione Ponte Clinaz, nella alta valle dello Judrio nel comune di Stregna, che collega la vallata con la Slovenia.

Più di qualche primo cittadino, inoltre, ha manifestato la propria disponibilità a gestire direttamente le ex strade provinciali, passate sotto il controllo della Regione in seguito alla riforma degli enti locali ed alla soppressione delle Province, qualora la Regione stessa provvedesse ai necessari trasferimenti finanziari.
Da parte sua l’assessore regionale Pizzimenti ha ribadito la necessità di collaborazione fra i sindaci al fine di realizzare progetti coerenti che coinvolgano l’intero comprensorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.