Il mondo culturale sloveno, alcuni dati statistici

In occasione della giornata della cultura slovena, celebrata l’8 febbraio, in ricordo della morte di France Prešeren, l’Ufficio di statistica statale sloveno ha reso noto che nel 2017 lo Stato ha speso per la cultura oltre 410 milioni di euro ovvero in media 199 euro per abitante, mentre la popolazione ha investito 192 euro a persona. Il valore aggiunto della cultura era equivalente all’1% del Pil. I dati che riguardano chi lavora nella cultura risalgono invece al 2018. Gli occupati erano 14.861, di cui il 36% lavoratori autonomi. Tra le professioni più frequenti ci sono giornalisti, traduttori e interpreti e linguisti in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.