Accessi da record per il nuovo sito della Pro Loco Nediške doline

Il numero di ‘utenti unici’ che hanno visitato il nuovo sito della Pro Loco Nediške doline in questa prima parte del 2022 non è mai stato così alto. Ed ha superato – di molto – gli accessi dello stesso periodo del 2019, in epoca pre-covid.
La pagina www.nediskedoline.it è stata completamente rinnovata da Overpx, un lavoro di squadra di Agostina Ciccone, Federico Pian e Fabio Ponta, ed è ‘online’ da novembre dello scorso anno.
I numeri danno ragione all’investimento nella comunicazione e promozione della Pro Loco: nei primi cinque mesi dell’anno (in bassa stagione quindi) ci sono state quasi 70mila visualizzazioni di pagina, il 179% in più rispetto allo stesso periodo del 2019. Quasi diecimila gli utenti unici che hanno visitato il sito (più 37,5 %).
Agostina Ciccone ci spiega che “con una grafica rinnovata il sito è ora più leggero e di più facile navigazione. Abbiamo aggiunto poi alcune funzioni che si stanno rivelando particolarmente vantaggiose, su tutte la possibilità per gli utenti di iscriversi direttamente agli eventi. Sia quelli organizzati direttamente dalla Pro Loco, sia quelliper cui l’associazione funge da segreteria. Inoltre, per alcune popolari ricerche su google, la pagina è posizionata spesso fra i primi risultati proposti dal motore di ricerca, il che ovviamente favorisce l’accesso di nuove persone, anche di chi non cercava specificatamente i luoghi delle Valli del Natisone ma, magari, più genericamente, qualche proposta per passeggiate o escursioni. Infine – spiega sempre Ciccone – è stata attuata una campagna più mirata sui social network, grazie all’impegno di Elena Roppa, che ha ulteriormente contribuito alla crescita del sito.”
È soddisfatto per i risultati della nuova pagina anche il presidente della Pro Loco, Antonio De Toni: “Quello degli accessi al sito è un riscontro oggettivo di un aumento di interesse per le Valli del Natisone. Sicuramente, rispetto agli scorsi anni, sono decisamente aumentati gli eventi e, quindi, l’offerta delle tante realtà associative attive sul territorio nei settori più disparati, dallo sport alla cultura. La netta percezione è che siano notevolmente cresciuti anche i numeri dei partecipanti. Di sicuro abbiamo superato, anche da questo punto di vista, i numeri del 2019”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.