Si conclude positivamente la vicenda del medico di famiglia per i residenti del comune di Grimacco: la dottoressa Annamaria Russo offrirà infatti il servizio di ambulatorio nella frazione di Clodig, ogni giovedì – a partire dal prossimo 8 febbraio – dalle 9.30 alle 10.30. Un sospiro di sollievo per i cittadini del comune, soprattutto per quelli che dopo il pensionamento del dottor Lucio Quargnolo si erano ritrovati senza la possibilità di scegliere un medico di base che avesse delle ore di ambulatorio nel comune. Visto che l’altro dottore che presta servizio di ambulatorio a Grimacco, Stefano Qualizza, ha già raggiunto il numero massimo di pazienti mutuabili. Un problema non da poco, soprattutto per la popolazione più anziana e per quanti in genere hanno difficoltà a spostarsi con mezzi propri. Il disagio, denunciato da un cittadino del comune su Facebook, aveva avuto un eco in tutta la regione, complice la doppia campagna elettorale in corso (per le politiche e per le regionali). La riforma sanitaria dell’attuale giunta regionale però, in questo caso, non ha inciso. E sin da subito, d’accordo anche con il sindaco del comune Eliana Fabello che si era immediatamente interessata della situazione, la dottoressa Russo aveva annunciato l’intenzione di avviare l’attività di ambulatorio anche nel comune di Grimacco.