In Slovenia gli assegni pensionistici aumentano del 2,2%

Gli assegni pensionistici e sociali aumenteranno in Slovenia quest’anno del 2,2% il che comporterà per le casse dello Stato 108 milioni di euro di spesa in più. Secondo la legge infatti ogni anno le pensioni devono essere adeguate all’innalzamento dello stipendio medio lordo (nella misura del 60%) ed all’inflazione (per il restante 40%). Lo stipendio medio lordo è aumentato del 2,7%, mentre i prezzi sono cresciuti mediamente dell’1,4%. Va ricordato che, in seguito alle misure di risparmio introdotte per contrastare la crisi economica, dal 2010 le pensioni non venivano adeguate regolarmente. In primavera è previsto un ulteriore aumento straordinario dell’1,1%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.