Iscrizioni, continua il trend negativo nelle scuole dell’infanzia delle Valli del Natisone

Non ci sono, purtroppo, novità sorprendenti nei numeri delle iscrizioni agli istituti scolastici delle Valli del Natisone.
Alla vigilia dell’inizio delle lezioni, il prossimo 12 settembre, i dati finali sui bambini che frequenteranno le scuole  dell’infanzia riflettono, seppur con qualche eccezione, il calo demografico che si registra nei comuni del territorio. Alla bilingue Paolo Petricig ci saranno infatti complessivamente 60 bambini (53 a San Pietro, 7 nella sede di Savogna), 9 in meno rispetto ad un anno fa.
Segno meno anche alle scuole dell’infanzia della Dante Alighieri che avrà in tutto 47 bambini, 3 in meno rispetto allo scorso anno scolastico. Di questi 21 frequenteranno l’asilo di San Leonardo, 15 quello di San Pietro e 11 (uno in più dello scorso anno) quello di Pulfero.

Sensibilmente diversa la situazione nelle scuole primarie. Alla Paolo Petricig ci saranno 157 alunni, per 30 di loro, iscritti alla prima elementare, oggi 12 settembre è il primo giorno di scuola. Sia per la prima che per le classi seconda (33 alunni), terza (37) e quarta (33) ci saranno due sezioni. Una sola invece per la quinta elementare che conterà 24 alunni.
Alle primarie della Dante Alighieri ci saranno invece 123 iscritti, 43 a San Leonardo (10 in prima, 7 in seconda, 10 in terza , 8 in quarta e 8 in quinta) e 80 a San Pietro (14 in prima, 10 in seconda, 21 in terza, 17 in quarta e 18 in quinta). Complessivamente 3 alunni in meno rispetto al 2018/2019.

Alle secondarie di primo grado invece saranno 67 gli studenti della bilingue a San Pietro al Natisone: 22 in prima, 27 nella doppia sezione della seconda media, e 18 in terza.
Alla Dante Alighieri invece gli studenti saranno 125, 39 a San Leonardo (10 in prima, 15 in seconda, 14 in terza) e 86 a San Pietro (24 in prima, 29 nelle due seconde, 33 nelle due terze).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.