Dall’1 ottobre sono disponibili i nuovi vaccini antinfluenzali. Secondo i dati statistici l’influenza stagionale viene contratta da una percentuale fino al 10% degli abitanti (in Slovenia quindi 200 mila persone). Nonostante questo la copertura vaccinale è tra le più basse nell’UE. L’anno scorso sono state 84 mila le persone che hanno deciso di vaccinarsi contro l’influenza stagionale: un po’ di più rispetto al 2016 quando le vaccinazioni effettuate sono state solo 70 mila, ma ancora ben lontano dalle quasi 200 mila effettuate dieci anni fa. Il vaccino in Slovenia costa 14 euro, per i malati cronici e gli over 65 invece 7 euro.