zanussiGentile Direttore,
Le scrivo in merito all’articolo pubblicato avente oggetto le mie dimissioni da vicesindaco e assessore del Comune di Lusevera. Prendo nettamente le distanze da quanto espresso unitamente al sindaco del Comune di Lusevera Guido Marchiol (si è detto allibito in merito e conta anche lui sulla rettifica rispettosa della verità).
Il comunicato stampa, concordato tra me e il sindaco Marchiol, speditole il 7 settembre 2015 in seguito alla Sua richiesta di informazioni sulle mie dimissioni contiene le dichiarazioni rilasciate dei due soggetti e le motivazioni ufficiali di tale mia scelta personale. Di altre motivazioni diverse da quelle strettamente personali non ne ho mai parlato o scritto pubblicamente, ed anzi ritengo che diversamente da quanto espresso nell’articolo il mio mandato si sia contraddistinto soprattutto per la mia disponibilità verso tutte le compagini del Consiglio Comunale di Lusevera a tutto campo, con maggioranza e minoranza, assumendomi pienamente la responsabilità del ruolo assegnatomi dal sindaco Marchiol e avendo la massima attenzione nello spirito collaborativo con chiunque avesse come obiettivo il bene collettivo di tutta la cittadinanza di Lusevera.
Questo senso di responsabilità si rivela luminosamente nella lettera di dimissioni presentata in data 4 settembre 2015 a protocollo e nel comunicato stampa dove dichiaro la mia massima disponibilità verso chi mi sostituirà per garantire la doverosa continuità dell’azione amministrativa da me intrapresa congiuntamente con l’attuale Giunta. Tale continuità è di vitale importanza, infatti sono rimasto in veste di consigliere comunale tra i banchi della maggioranza a dimostrazione concreta del mio rigore morale, anima fondante di chi si impegna per il bene comune.
Sono qui a sottolineare altresì che la mia attività di assessore è stata molto apprezzata dal sindaco Marchiol, dalla Giunta e da tutto il Consiglio comunale (all’unaminità, maggioranza e minoranza) anche alla luce delle mie recenti iniziative che sono state pubblicate anche dal vostro giornale. Per quanto concerne il mio assessorato e il mandato di vicesindaco, ritengo di aver ottenuto risultati obiettivamente positivi e riconosciuti integralmente da maggioranza e minoranza con i voti favorevoli espressi in Giunta ed in Consiglio, e ultimamente il lavoro svolto unitamente al sindaco Marchiol ha portato a grandi risultati con l’intervento di importanti contributi regionali per lo sviluppo turistico della Val Torre. Infatti sono presenti anche i miei ringraziamenti a tutti i componenti del consiglio comunale per il prezioso lavoro e la collaborazione ricevuta. Le note virgolettate (del sindaco Marchiol e mie, del comunicato stampa che le ho fatto pervenire) presentano tali pensieri senza ulteriori motivazioni, in quanto le mie dimissioni sono dovute a sopraggiunti impegni di carattere strettamente personale.
Ho espresso nettamente che la mia è stata una scelta sofferta poiché non sono stanco, ma molto dispiaciuto di lasciare un incarico così importante per il futuro prossimo del Comune di Lusevera, ma anche rassicurato dalla certezza che chi mi sostituirà sarà all’altezza dell’incarico e dalla continuità della mia presenza in Consiglio dove il mio Sindaco potrà sempre contare sul mio lavoro e sostegno nel rispetto del mio ruolo e del mandato elettorale che ho ottenuto.

Pier Paolo Zanussi