La direttrice generale della polizia slovena Tatjana Bobnar e la direttrice facente funzioni dell’Agenzia pubblica della Slovenia per la sicurezza stradale Vesna Marinko hanno presentato lunedì 19 agosto la serie di attività preventive con le quali si intende garantire una maggiore sicurezza sulle strade locali. Nell’occasione sono state consegnate anche alcune sagome di agenti di polizia a grandezza naturale con il radar che poi sono posizionate sulle strade Predel–Bovec, Žaga–Kobarid, Trenta–Bovec, Staro selo–Kobarid e Robič–Staro selo. Il loro obiettivo è far ridurre la velocità e rendere più sicura la circolazione.