A pochi mesi dalle prossime elezioni amministrative, in programma in primavera anche nel Comune di Resia, la giunta guidata dal sindaco Sergio Chinese, alla scadenza del suo secondo mandato consecutivo, deve rinunciare al proprio assessore con delega alle Attività Produttive (Turismo, Commercio, Artigianato, Industria e Agricoltura-Foreste), alla Sicurezza, Viabilità, ai Trasporti ed ai Rapporti con l’Ente Parco, Franco Calligaris. L’assessore, eletto nel 2014 con “Resia domani” e quarto per numero di preferenze sulla lista che appoggiava il primo cittadino resiano, ha rassegnato le proprie dimissioni rinunciando anche al suo seggio nel Consiglio comunale.