Reant (Derjan in sloveno), frazione montana nel comune di Torreano, conta oggi sette abitanti. La sagra del paese, per S. Lorenzo, è stata comunque organizzata da un comitato, diventando un appuntamento per l’intera comunità torreanese. Non così quest’anno, visto che il comitato si è visto costretto a cancellare la festa a causa delle pessime condizioni della viabilità che porta al paese.
“L’attuale stato manutentivo del manto stradale della strada che collega Reant alla frazione di Rieca – ha scritto il comitato organizzatore della sagra in una lettera inviata al sindaco di Torreano – non è in grado di garantire la percorribilità in sicurezza agli avventori che ogni anno partecipano alla sagra di S. Lorenzo. Per tale motivo abbiamo preferito non organizzarla, per evitare che si possano creare gravi disagi agli automobilisti con conseguenti danni agli autoveicoli dovuti alla presenza di profonde buche e parti smosse d’asfalto.” Il comitato chiede al Comune di prendere adeguati provvedimenti in merito alla sistemazione della viabilità, “per fare in modo che il prossimo anno la manifestazione si possa svolgere in tutta tranquillità e sicurezza”.
Solo una pausa, dunque, come scrivono gli organizzatori anche su Facebook. Resta un dato di fatto la cattiva condizione del tratto viario, come dimostra un’ordinanza del sindaco del marzo scorso che vieta il transito lungo la strada comunale di Reant agli autoveicoli con massa complessiva superiore a 100 quintali “viste le precarie condizioni strutturali della viabilità per la frazione di Reant caratterizzata dalla presenza di numerosi cedimenti e di avvallamenti” ma anche “dai numerosi movimenti franosi con materiale roccioso che spesso si riversa sul piano viabile impedendo il transito ai residenti.”