Stregna, l’esito delle elezioni messo in discussione al TAR

La validità del responso uscito dalle urne nelle elezioni amministrative del Comune di Stregna dello scorso 25 maggio, che hanno visto prevalere con un solo voto di scarto (121 contro 120) Mauro Veneto, è stata messa in discussione. Lo sfidante e attualmente capogruppo dell’opposizione Luca Postregna, assieme a Franco Simoncig, Amerigo Dorbolò e Caterina Dugaro, ha presentato ieri, martedì 24 giugno, il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Friuli Venezia Giulia chiedendo di riesaminare le schede elettorali.
Oggetto del contendere alcune schede assegnate a Mauro Veneto che, secondo i ricorrenti ed in base alle dichiarazioni rese da Albino Gariup, rappresentante di lista al seggio per “Stregna migliore”, avrebbero dovuto essere annullate.
Ricordiamo che nel Comune di Stregna lo scorso 25 maggio hanno votato 245 persone (affluenza del 41,04%), 3 le schede nulle, 1 bianca e nessun voto è stato contestato o non assegnato durante le operazioni di scrutinio.stregna1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.