L’iniziativa di accendere una candela per tutte le vittime della Prima guerra mondiale il 24 ottobre alle 11.00, che è stata lanciata dalla Fondazione Sentiero della Pace nell`Alto Isonzo negli anni scorsi, ha avuto notevole successo. Per questo motivo la Fondazione, che ha sede a Caporetto, prosegue con questa iniziativa invitando quest`anno a far parte dell’evento anche gli asili d’infanzia, le scuole, i musei, i Comuni, le associazioni, altre istituzioni e singole persone. Si chiede di accendere una candela giovedì 24 ottobre alle 11.00, nei luoghi della zona dell’ex fronte isontino, lungo il Sentiero della Pace dalle Alpi all`Adriatico. Con questo semplice gesto si vogliono ricordare tutti: soldati caduti, feriti, avvelenati, mutilati, e anche tutte le mogli abbandonate, le vedove, i bambini usurpati della propria infanzia, gli orfani, le famiglie separate, i profughi e tutte le altre vittime della guerra.
Un piccolo gesto con il quale possiamo ringraziare per la pace in cui viviamo oggi. Anche quest`anno la Fondazione sarà felice di ricevere i pensieri, le impressioni e le immagini sorte durante l’evento.