Il Museo dell’Arrotino di Stolvizza compie vent’anni

Festa dell’arrotino ancora più speciale quest’anno in cui ricorre il ventesimo anniversario dall’apertura del Museo dell’Arrotino/Muzej brüsarjow a Stolvizza. L’appuntamento è per il 10 e 11 agosto, per duegiornate con tante attività di vario genere, con una mostra temporanea particolare dedicata a trofei e coltelli sportivi da caccia antichi e moderni ed un convegno in cui verrà posto l’accento sull’antico mestiere dell’arrotino e sul ruolo che può svolgere il museo. Tra gli ospiti d’eccezione ci sarà anche la senatrice Tatjana Rojc. Il ricco cartellone di eventi inizierà sabato 10 agosto, con la partenza del “Remo damu”, cammino a piedi a rievocazione del rientro a casa degli arrotini dal loro girovagare per terre lontane. Partenza dal santuario di S. Maria Assunta di Prato/Ravanca verso Stolvizza/Solbica con le tipiche biciclette alle ore 7.30. Alle 10.30 è in programma la prima passeggiata per conoscere la storia e la cultura locale. Si partirà dal Museo della Gente della Val Resia. L’itinerario storico-culturale lungo le vie del paese verrà riproposto anche domenica 11 agosto alle 14.30. Sabato verranno aperti anche gli stand enogastronomici – non mancheranno piatti al profumo dello strok, l’aglio resiano – ed alle 15 inizierà il convegno “Arrotatura e affilatura tradizionali. Il Museo come contenitore culturale ed i suoi possibili sviluppi. Ventesimo di fondazione del Museo dell’Arrotino”. Al termine del convegno, alle 16.30, verrà ufficialmente inaugurata la mostra “Lame e trofei” ed alle 18.30, nell’ambito del Festival del canto spontaneo dell’associazione Furclap, si esibirà il coro spontaneo femminile del Gruppo Folkloristico Val Resia. La serata si chiuderà con uno startrekking in compagnia della Tana in Val Resia, un’ottima occasione per ammirare lo spettacolo delle stelle. Domenica 11 agosto i laboratori di arrotatura apriranno già alle 9, così come gli stand di artigianato locale con prodotti didattici, mentre il Museo dell’Arrotino offrirà visite guidate. Dalle 9.30 alle 15 ci sarà un workshop particolare dedicato alla costruzione dei coltelli sportivi a cura del coltellinaio Stefano Domenicali. Gli stand enogastronomici saranno aperti dalle 10 ed alle 11 si terrà la messa di dedicazione della chiesa parrocchiale di Stolvizza a suffragio degli arrotini defunti. Nel pomeriggio, alle 14.30, oltre alla passeggiata per il paese, ci sarà anche un’animazione alla lettura presso la Biblioteca comunale. Alle 16 presso il Museo della Gente delle Val Resia ci saranno i racconti dei cacciatori ed alle 17 è in programma la sfilata di moda dello stilista Alessio Avai. La festa dell’arrotino, giunta ormai alla ventiduesima edizione, si chiuderà con l’esibizione del Gruppo Folkloristico Val Resia, prevista per le ore 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.