Quarant’anni dalla conquista slovena della montagna più alta del mondo

Nel museo dell’alpinismo di Mojstrana è stato ricordato il 40-esimo anniversario della spedizione sull’Everest, che ha portato i primi sloveni a raggiungere la vetta più alta del mondo. Presente alla cerimonia anche Andrej Štremfelj che il 13 maggio 1979, assieme a Nejc Zaplotnik (morto nell’83), ha conquistato la montagna. Due giorni più tardi l’impresa è riuscita anche ad un altro sloveno, Stane Belak – Šrauf (scomparso nel 95). A ricordare la scalata sono stati a Mojstrana gran parte dei membri della spedizione, di cui hanno fatto parte soprattutto sloveni ed alcuni alpinisti croati e della Bosnia ed Erzegovina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.