Anche quest’anno la prof. Bianca Maria Scalfarotto ved. Rieppi, per onorare la memoria del proprio consorte, della cui scomparsa ricorre il 37. anniversario e in segno di riconoscenza nei confronti del Comune di Savogna che permise di seppellirlo nel cimitero di Cepletischis, mette a disposizione degli studenti delle scuole medie superiori pubbliche, delle università o dei corsi di specializzazione, residenti nel territorio comunale, degli assegni di studio ammontanti complessivamente a 1.000 euro.

Per poter partecipare all’assegnazione delle borse di studio – verranno assegnate agli studenti, ritenuti più meritovoli dall’amministrazione comunale che esaminerà le domande – bisogna presentare entro il 31 ottobre presso il municipio la copia della pagella, del diploma con su riportata la votazione conseguita nell’anno scolastico 2018/2019 o autocertificazione o fotocopia del libretto di studio o del certificato attestante gli esami sostenuti durante lo stesso anno. La prof. Bianca Maria Scalfarotto ved. Rieppi desidera consegnare personalmente la borsa di studio agli studenti, pena la decadenza dell’assegno.