Castanicoltura, a Stregna anche Borghi d’Europa

La Pro Loco Nediške Doline e il Comune di Stregna hanno proposto una tre giorni dedicata alla castagna e ai suoi derivati, preziosi alimenti del territorio. Si è iniziato giovedì 6 febbraio con una lezione-degustazione  tenuta da Teresa, del ristorante Sale e Pepe, facente parte dell’Associazione Via dei Sapori, per proseguire venerdì 7 febbraio con una tavola rotonda sulla castanicoltura e sulla castagna.

L’associazione Borghi d’Europa è intervenuta per realizzare le interviste ai produttori. Infine, domani domenica 9 febbraio si è tenuta la passeggiata tematica con partenza da Stregna assieme alla guida naturalistica Angelo Sinuello.
Il progetto di valorizzazione della castanicoltura nelle Valli del Natisone è stato inserito da Borghi d’Europa nel progetto Terre di Confine, Percorso Internazionale La Montagna dell’informazione.

Nella foto Giorgio Raimondi della Barba, della redazione dell’Associazione internazionale Azione Borghi Europei del Gusto – che ha inserito le Valli del Natisone nella sua rete di promozione grazie alla collaborazione con l’Istituto per la cultura slovena e alla Pro loco Nediške doline e pubblicato numerose interviste ad amministratori, produttori e operatori del territorio – assieme a Michele Qualizza e Giovanni Coren.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.