La storia dimenticata del campo di concentramento di Visco

Una ricostruzione storica sul campo di concentramento istituito dal regime fascista in cui, durante la seconda guerra mondiale, vennero rinchiusi centinaia di civili, sloveni e croati, molti dei quali non fecero più ritorno a casa. Il libro “Visco 1943, un campo di concentramento in Friuli” di Tania Zanuttini (edito dalla Mohorjeva družba), è stato presentato il 25 gennaio, allo Slovenski kulturni dom di San Pietro al Natisone dagli storici Peter Černic e Ferruccio Tassin.

L’articolo completo sulla presentazione nella prossima edizione del Novi Matajur in uscita il 31 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.