Mentre sembra volgere al termine il balletto di nomi per il candidato del centrodestra (sembra ufficiale la scelta di Massimiliano Fedriga della Lega), Cristiano Shaurli, assessore alle politiche agricole e forestali della giunta Serracchiani, auspica, per le Regionali del prossimo 29 aprile, l’unità delle forze del centro sinistra a sostegno della candidatura di Sergio Bolzonello.

A precisa domanda se questa eventualità possa ancora verificarsi, Shaurli ha infatti risposto: “Assolutamente sì, le elezioni poitiche dello scorso 4 marzo, non solo ci hanno detto che le divisioni non pagano, ma soprattutto che è tutto il fronte progressista e di sinistra ad essere in difficoltà. In Regione abbiamo lavorato insieme per 5 anni con pochissimi distinguo ed ottenendo anche risultati importanti che sono stati sottostimati di fronte alla riforma sanitaria o degli enti locali: penso al Mia, la misura di inclusione e sostegno per le fasce più deboli, penso al grande investimento per il miglioramento e la messa in sicurezza delle scuole pubbliche, penso al ritorno dell’1% del bilancio regionale investito in cultura, solo per citarne alcuni. Questi sono provvedimenti che, sono convinto, non siano nelle corde del centrodestra