Ottimo esordio indoor per gli atleti del GS Natisone che domenica 3 febbraio a Padova hanno partecipato per la prima volta ad una manifestazione di questo tipo. Nonostante si siano preparati su una pista ormai al limite della praticabilità ed i loro allenamenti siano stati condizionati dal maltempo, gli atleti locali hanno fornito delle ottime prestazioni. Lorenzo Brugnizza (2003), negli 800 metri, ha ottenuto il secondo posto nella propria serie, segnando anche il suo primato personale con il tempo di 2:05.86. Sulla stessa distanza record personale anche per Valentino Zuliani (2002) che ha fermato il cronometro sul tempo di 2:10.55.
Ottimo anche Emanuele Brugnizza (2001), che è passato nella categoria Juniores e, negli 800 metri, ha subito vinto la sua serie registrando il tempo 1:57.88.
Al termine della stagione scorsa all’aperto era stato ancora più veloce ed ha completato la distanza in 1:55.87, risultato tra le migliori 10 prestazioni stagionali del 2018.
Anche il risultato ottenuto a Padova, dove partendo dalle retrovie si è imposto negli ultimi 300 metri, lo porta nei primi 10 tempi stagionali italiani. Con lo stesso risultato, ad esempio, avrebbe conquistato il 4° posto ai Campionati Italiani Indoor di Ancona.
Menzione particolare va fatta anche per i master del GS Natisone, Paolo Petrussa (1968) che ha chiuso i 200 metri in 27.52, e Nicola Rucli (1972) che negli 800 metri ha segnato il tempo 2:26.05. Buon risultato (1:44.37) anche per la staffetta 4×200 (Petrussa, Rucli, Zuliani, L. Brugnizza) che ha unito le due generazioni di atleti.