Domenica 17 giugno, organizzata dalla Aldo Moro Paluzza, si è disputata la 11. International Sky Race della Carnia, prova unica del campionato italiano master F.I. Sky.
Sono stati in centotrentacinque i podisti che hanno portato a termine i 24 chilometri della gara, della quale è risultato vincitore Tiziano Moia della Gemona Atletica con il tempo di 2h44’13, seguito da Matteo Hoffer Piller in 2h48’24 e Nicola Giovanelli 2h51’05, entrambi della Aldo Moro della categoria Senior. Al 15. posto della classifica il valligiano Robi Clarig in 3h22’07 della Aldo Moro, secondo della categoria M45; 17. posto per Giorgio Turel, quarto nella stessa categoria in 3h25’11 del Gsa Pulfero. Grande prova di Stefano Del Zotto del Gsa Pulfero che ha concluso in 31. posizione ottenendo il primo posto della categoria M50, con il tempo di 3h47’25; al 51. posto, secondo di categoria M65 Lorenzo Cozzarolo con il tempo di 4h 15’34.