Il tempo splendido ha richiamato il grande pubblico a seguire la 40ª edizione della corsa automobilistica in salita Cividale-Castelmonte per le auto storiche e moderne, con centocinquantaquattro piloti che hanno concluso le due manches. Nelle auto moderne vittoriosa esibizione di Federico Liber, che ha messo in fila Stefano Gazziero (foto di Andrea Podorieszach) ed Enrico Zandonà. Nelle auto storiche Rino Muradore ha concesso il bis, precedendo Gerard Glinzner e Stefano Bosco.
La gara, organizzata dalla scuderia Red White, era valida anche per il campionato sloveno. Questi i risultati dei piloti sloveni: nelle auto moderne 20º Milan Bubnič, 31º Denis Žbogar, 33º Peter Marc, 48º Anže Soklič, 64º Janko Čebron, 70º Andrej Prelc, 73º Matej Oblak, 74º Denis Savič, 84º Taddey Dessardo, 85º Patrik Ruzzier, 99º Janoš Fajt, 102º Miran Prelog, 103º Jani Vuk; nelle auto storiche 19º Igor Kotlušek, 22º Mitja Strožič, 34º Matjaž Korošec. Buona prova anche dei ‘nostri’ Franco Codromaz, 40º assoluto, e Luca Venturini, 69º al traguardo. Franco è noto sopratutto come ambito navigatore e molte sono le gare in cui è salito sul podio in tale veste. Quindi la sua performance in questa cronoscalata ha un valore che va molto al di là della posizione in classifica.