Il Palazzetto dello Sport di Cividale del Friuli tra il 21 ed il 23 giugno si è trasformato in un’arena di freccette elettroniche per accogliere 76 formazioni (circa 600 tiratori) della nostra regione, del Veneto e dell’Emilia-Romagna, che nei rispettivi campionati Primavera di serie A, B e C si sono qualificate alle finali interregionali a squadre per il Nord Est. All’Open Dart, organizzato dall’Associazione Vallimpiadi in collaborazione con Regione FVG e Comune di Cividale, al termine di un inarrestabile cammino, a vin-cere il titolo interregionale del campionato di Serie A (24 le squadre in gara in questa categoria) sono stati i Bo’ Boys, formazione “di casa” a Ponte S. Quirino. I protagonisti dell’impresa sono stati Daniele Trinco, Stefano Marseu, Franjo Vuk, Sabrina Pellarin, Luca e Cristian Saiu, Daniele Petri, Massimo Rigotti e Denis Geppert. La formazione valligiana ha affrontato nella fase a gironi la squadra emiliana “Chiusura lampo” ed i padovani “G&G”. Negli ottavi di finale ha superato la formazione veneta Team Black eagle ed ai quarti la Saccocotules di Majano. Dopo che in semifinale a cedere ai tiratori di freccette locali sono stati i “The Big” di Padova, la corsa al titolo di campioni dei Bo’ Boys è terminata con la brillante prova contro la squadra trevigiana “Statale 53”.