Manca pochissimo alla 27. Granfondo “Corsa per Haiti” nelle Valli del Natisone, dello Judrio e del Torre

Dopo il Gp di Stermizza con traguardo a Montemaggiore, sulle pendici del Matajur, che il 25 aprile ha assegnato le maglie di campioni nazionali della montagna del circuito Acsi (a conquistare il titolo, nelle rispettive categorie, sono stati Filippo Gualtierotti, Matteo Monai, Simone Forgiarini, Roberto Dal Sant, Andrea Rainato, Giuliano Lenarduzzi, Roberto Personeni, Michele Niglia, Daniele Canesin e Graziano Rossi) l’ASD Chiarcosso Help Haiti si prepara alla Granfondo per Haiti del prossimo 12 maggio, manifestazione che, pur non salendo sul Matajur, attraverserà di nuovo il territorio delle Valli del Natisone, Judrio e del Torre. La Corsa per Haiti, giunta ormai alla ventisettesima edizione, è una delle manifestazioni ciclistiche più importanti a livello regionale. L’evento sarà presentato ufficialmente domani, 4 maggio, alle 12, nella sala consiliare di San Pietro al Natisone, alla presenza degli amministratori locali e di Enzo Cainero.
La corsa, che partirà da piazza Duomo a Cividale, rientra anche tra le prove del campionato nazionale ACSI Fondo e Mediofondo, del circuito Alpe Adria Tour 2019, Granprix Maglia Nera 2019, e del circuito Unesco Cycling 2019. Inoltre, è una delle due corse della Combinata per Haiti. Sono previsti quattro percorsi, oltre alla Granfondo di 157 km con quasi 2.400 metri di dislivello, ci saranno infatti anche la mediofondo classica e la mediofondo ciclosportiva alla francese (entrambe lunghe 101 km per 1.100 metri di dislivello) ed infine il percorso cicloturistico di 77 km con 360 metri di dislivello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.