Una valligiana in A1 femminile: la giovane Miriana Manig giocherà a Brescia

Si avvicina, ma rimane ancora lontano da casa la giovane e talentuosa pallavolista originaria di Tiglio (S. Pietro al Natisone), Miriana Manig (compirà 20 anni proprio mercoledì prossimo 18 luglio), che, dopo un anno a Caserta, nella stagione 2018/2019 giocherà a Brescia. Per Miriana che, l’anno scorso, alla sua prima esperienza in A2, ha giocato da titolare nella VolAlto di Caserta disputando 32 partite e 89 set (la squadra è retrocessa, ma ha poi riacquistato i diritti e giocherà di nuovo in A2), è arrivato ora il traguardo del massimo campionato italiano con la maglia bianconera della neopromossa Millenium. A Brescia Miriana sarà la vice della regista titolare Isabella Di Iulio, ma avrà certamente modo di mettersi in mostra e dimostrare il proprio valore. Il tecnico delle “Leonesse” di Brescia sarà anche quest’anno Enrico Mazzola, della rosa fanno parte, oltre alle palleggiatrici Manig e Di Iulio, le opposte Anna Nicoletti (proveniente da Conegliano, squadra che ha vinto l’ultimo scudetto), Giulia Bartesaghi, le centrali Haleigh Washington (USA), Julia Miniuk (Bielorussia) e Tiziana Veglia, le schiacciatrici Jessica Rivero (Spagna), Judith Pieterson (Olanda), Giulia Biava, Francesca Villani ed i liberi Francesca Parlangeli e Maria Chiara Norgini. Non ci sarà più invece Simona Gioli, due volte campionessa europea con la nazionale azzurra – con cui ha vinto anche due Coppe del Mondo -, passata nelle fila del Ravenna.
Miriana, dopo il battesimo pallavolistico nella Polisportiva San Leonardo, ha proseguito con la squadra di Cividale con cui ha giocato nel campionato Under 16. Conclusa l’esperienza nella città ducale è passata alla Libertas Martignacco dove ha iniziato con il campionato di Under 18 e la Serie D. Con il Martignacco ha giocato per due stagioni consecutive in B1 esprimendosi ad alti livelli e dimostrando subito di avere le carte in regola per eccellere in questa categoria. Nella stagione 2016/2017 ha difeso invece, sempre in B1, i colori della Atomat Udine. La scorsa estate poi la chiamata dalla Serie A2, arrivata da Caserta: Miriana, anche con il benestare dei suoi genitori, Luca Manig e Alessandra Messere, ha prontamente accettato la sfida. Proprio in A2 è stata avversaria della sua nuova società, contro cui aveva già avuto modo di giocare anche nelle stagioni precedenti, passate in B1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.